7 marzo 2006

Il Circo dei Senatori

(fonte: corriere.it)

I giochi sono fatti: i partiti hanno rotto gli indugi e messo nero su bianco i nomi dei candidati che si contenderanno i seggi di Camera e Senato alle elezioni politiche del 9 e 10 aprile prossimi. Le sorprese non mancano: tra queste spicca Pippo Franco capolista al Senato per la lista Dc-Psi, Cirami e Taormina esclusi (dalle liste rispettivamente di Udc e Fi) e due ritiri dell'ultima ora: quelli di Antonio Russo (Forza Italia) e Massimo Grillo (Udc). [...] In Forza Italia negli ultimi giorni ha tenuto banco anche il caso Formigoni: il presidente della giunta regionale lombarda sarà capolista al Senato ma comunque vadano le elezioni non lascerà il Pirellone per dar vita ad una carriera romana. [...] Si aggiunge alla schiera di personaggi dello spettacolo in corsa: da Rita Pavone (candidata al Senato nella lista «Per l'Italia nel mondo con Tremaglia») alla soubrette televisiva Mara Carfagna, candidata nelle liste di Forza Italia nella circoscrizione Campania 2 alla Camera, con ottime chance di essere eletta a Montecitorio: occupa infatti il quarto posto in lista. Confermata anche la candidatura del produttore cinematografico Vittorio Cecchi Gori, capolista alla Camera nella circoscrizione Lazio 1 per la Lega Nord. [...] Tra gli ex campioni sportivi arruolati dal Polo oltre a Manuela Di Centa (secondo posto nella lista di Fi per la Camera in Friuli), c'è l'ex velocista Marisa Masullo, al quinto posto nella lista per il Senato di An in Lombardia. [...]
Perché insomma, le liste sono piene di parenti, soprattutto donne. Ciò dovrebbe rassicurare chi teme che la famiglia in Italia sia un istituto in crisi. Invece regge e si rinnova. In Sicilia son candidate le figlie femmine di due parlamentari storici di An, Enzo e Orazio: Maria Novella Trantino e Carmencita Santagati. Nelle famiglie imprenditoriali una volta si facevano eleggere i fratelli cadetti, ora si candidano le figlie brillanti come Maria Paola Merloni (elettrodomestici, Margherita). Nel vecchio Pci marito e moglie non potevano essere parlamentari contemporaneamente; ora Anna Serafini in Fassino ridiventerà deputata; ed è in lista Anna Maria Carloni, capa di Emily-Napoli, coniugata Bassolino.
Non più Desperate Political Wives, vivaddio; e niente tristezze per la prima moglie di Paolo Berlusconi, Mariella Bocciardo, candidata in Lombardia. Stessa lista e posto in alto per Stefania Craxi, Lady Vendetta Filiale in lite col fratello Bobo. D'altra parte: da sempre in politica ci sono figli d'arte, ora anche figlie e mogli. E poi: il nuovo sistema ha prodotto sciatterie bipartisan nella scelta dei candidati; e tentazioni. È il proporzionale a liste bloccate, bellezza (non imparentata) e non c'è niente che tu possa farci.

"Il termine senatore (dal latino senex, vecchio) indicava nell'antica Roma i membri del Senato, che era appunto l'assemblea dei più anziani e saggi cittadini", Wikipedia

2 commenti:

stefano ha detto...

per non parlare dei candidati bandiera.
Personaggi famosi che "prestano" il proprio nome ai colleghi meno conosciuti...

vincenzo ha detto...

Scusa ma non penso che in parlamento ci siano persone così sagge. Forse vecchie...

Posta un commento