15 maggio 2006

Pannelli termoriflettenti

Gli impianti di riscaldamento e i condizionatori d'aria sono tra i maggiori responsabili dell'inquinamento atmosferico urbano. L'esperienza degli interventi per la riduzione delle emissioni, portati avanti negli ultimi decenni da città come Los Angeles e Chicago, ha dimostrato che un abbassamento del 10% della tossicità dell'aria produce immediatamente una diminuzione del 30% delle patologie più diffuse provocate dall'inquinamento (malattie respiratorie e cardiache, leucemie, asma) trasformandosi, alla fine, in un vantaggio economico per le stesse amministrazioni e per i cittadini. E' possibile ridurre del 10% la perdita di calore dei caloriferi posti lungo le pareti che danno sull'esterno della tua casa. Si tratta di un microintervento che consiste nell'inserire un foglio di materiale isolante, termoresistente, atossico e ignifugo tra il calorifero e il muro. In questo modo il calore non si disperde lungo le pareti e resta in casa. L'efficienza del piccolo intervento aumenta notevolmente in caso di muri non coibentati a sufficienza. Il costo dei pannelli, che possono essere inseriti manualmente da chiunque, si aggira attorno ai 45 euro per ogni metro quadrato di calorifero. I vantaggi di queste installazioni sono: isola il radiatore dalla parete di appoggio; evita dispersioni all'esterno; riflette nel vostro ambiente tutto il calore disponibile; permette di riscaldare più velocemente ogni stanza; mantiene più a lungo il calore negli ambienti dopo lo spegnimento dei termosifoni. All'indirizzo http://www.caldopiu.it/shop.htm troverete un pratico software che, inserite le misure di ciascun vostro calorifero, calcolerà il preventivo di spesa (clicca su Preventivo).Per confermare l'ordine clicca su Riepilogo finale. Inserisci i tuoi dati e clicca su Procedi. Fai il bonifico e poi manda via fax (0736 46686) la ricevuta di pagamento. Si paga esclusivamente tramite bonifico all'azienda. Per tutte le informazioni sui termini di acquisto clicca su Come acquistare. Ringrazio saprosio@tiscali.it per la segnalazione.

5 commenti:

bragiu ha detto...

Domandina.
Solo per i caloriferi che sono su muri esterni o anche per quelli su muri interni?
Grazie, Beppe

Nicolo' ha detto...

Il pannello ha soprattutto la funzione di non disperdere il calore all'esterno dell'abitazione, va quindi inizialmente applicato ai caloriferi posti sui muri esterni. E' comunque utile anche nelle pareti interne, per mantenere il calore nella stanza in cui è collocato il calorifero.

bragiu ha detto...

Grazie mille.. ormai sei il mio consulente "ecologico" :)

Nicolo' ha detto...

Spero di essere all'altezza. Appena riesco posto qualcosa sulle case passive nè!

Anonimo ha detto...

Ciao,
i pannelli riflettenti fatti con polimeri vari sono tossici?
Ne esistono anche versioni in materiali alternativi (per esempio: sughero e/o alluminio) ?

Posta un commento