12 febbraio 2008

Kosovo: Mission Accomplished!

Possiamo finalmente gustare i frutti della pulizia etnica della popolazione Serba di religione cristiana in Kosovo (si legga il mio vecchio articolo "Istigazione al genocidio"):

[*reuters] Il premier del Kosovo Hashim Thaci ha annunciato oggi che circa 100 paesi sono pronti a riconoscere l'indipendenza della provincia serba non appena sarà dichiarata. "Circa 100 paesi ci hanno confermato che sono pronti a riconoscere l'indipendenza dal Kosovo non appena sarà sancita. Avremo un riconoscimento massiccio e potente", ha detto durante una conferenza stampa. Thaci ha parlato dopo il suo solito meeting settimanale con Joachim Ruecker, a capo della missione Onu in Kosovo che amministra il territorio da quando la Nato nel 1999 ha espulso le forze serbe. Thaci non ha nominato direttamente i paesi né specificato quando ha in progetto di dichiarare l'indipendenza. A Belgrado il ministro per il Kosovo Slobodan Samardzic ha detto che una dichiarazione potrebbe arrivare addirittura il prossimo weekend. "Il governo ha informazioni sempre più rilevanti secondo cui Thaci dichiarerà illegalmente l'indipendenza unilaterale domenica 17 febbraio", ha detto Samardzic. La data è la più chiacchierata in Kosovo ma non è stata confermata. Gli Usa e la maggior parte dei 27 membri Ue appoggiano l'autodeterminazione del Kosovo e della sua maggioranza albanese del 90%. Ma la Russia, alleata della Serbia contro la secessione, ha bloccato la risoluzione d'indipendenza al Consiglio di sicurezza dell'Onu.

2 commenti:

pi-greco ha detto...

Chilone (Sparta, VI secolo a. C.) fu uno dei Sette saggi greci
Uomo di poche parole, sosteneva di non mai aver commesso nulla di illegale nella sua vita ma di avere dei dubbi riguardo a un episodio: quando era giudice, per parte sua condannò un amico, applicando la legge, ma convinse gli altri giudici ad assolvere l'imputato, in modo che fossero salvi sia la legge che l'amico.
Io impazzisco quando leggo cose di questo genere riferite a migliaia di anni fa.Cerco di immaginare la dimensione dell'intelligenza di quelle persone ma mi perdo nella loro immensità e rinuncio.Mi accontento di Rice, Bush e dei loro simili, capi di stato europei che hanno deciso sul Kossovo quello che generazioni future di europei cristiani pagheranno molto caro.
Amem

Nicolo' ha detto...

Grazie del contributo pi-greco. :)
Un saluto,
Nicolò

Posta un commento